labeaume-logo logo-village-de-caractere

Contact mairie

Mairie - 07120 Labeaume
Tel : 04 75 39 64 23
mail

Horaires :

Lundi, mardi, mercredi, vendredi et samedi

9h - 11h30

Fermé le jeudi

> Curiosités > Hameaux

allenfrnederland

Borgo Chapias

Casale del Comune di « LABEAUME », lontano da Tre kilometri del Capoluogo, CHAPIAS e composto di quatro ubicazioni che rappresentano la sua storia : - Primo, la casa SEVENIER - Secondo: la caverna del Parroco - Terzo : la Chiesa e quarto : la Torre.

L’étimologia di Chapias sarebbe uscita del cogome del padrone d’una casa « gallo-romana » il quale cognome finisceva dal suffisso « cum » quindi la proprieta - villa Capiacum -

Nel casale di Chapias, ci sono molti luoghi gia occupati dall’inizio della preistoria, ed anche molti « Dolmen ». Di piu una « villa » gallo-romana nel paese che stava al posto della casa « SEVENIER ».

Reverendi Sevenier confronti al periodo della Rivoluzione Francesa

Maison des abbes Sevenier

Immaginiamoci al secolo dicciottesimo, alla fine della monarchia francese. FU - il periodo d’attivita dei Reverendi SEVENIER : l’uno il ZIO, l’altro il nipote. Nati a CHAPIAS, in casa familiare vicina della Chiesa. Il Zio, nato nel 1733, il nipote : il giorno sette di maggio 1760.

Stavano tutti due in carica della parrocchia di VALGORGE quando capito la rivoluzione francesa; l’uno, parrocco, l’altro vicario.

Ma poco a poco debbono nascondersi a casa di parrochiani e particolarmente a casa di Signore Giacomo Nicola CHAMBON.

Ma sempre piu in pericolo debbono desistersi da VALGORGE per rifugiarsi nel casale di Chapias per vivere oramai nella clandestinita. Quindi furono seganti nell’elenco dei sacerdoti renitenti.

La famiglia SEVENIER stava agraria importante. Doveva impiegare correntamente una manodopera esterna al comune; ma nel clima d’insicurenza di quei tempi, non si poteva fidarsi per codesti operai.

Le dinuncie si primavano !

Molti prowedimenti precauzionale stavano a posto per la protezione dei fugitivi ed anche dei loro compagni. Cosi fu diceso che nella giornata i sacerdoti dovenano nascondersi in una caverna vicina da quatrocento metri della casa familiare della quale si poteva communicare per gesti colla famiglia.

Di nascosto ai curiosi ci portava da mangiare la note.

Chapias_le_rocher_6

Una mattina capito che i soldati furono sorgiti nella casa familiare dove stavano la Signora SEVENIER e per caso suo nipote, il vicario. Tutti due all’angolo del focolare ! Subito viene al mente della Zia di ordinare al piu presto al vicario: « Senti ecco il tuo mangiare-vai sibito pascolare le gregge ! » Senza diffidenza i soldati lasciarono partire « il vicario »   poi poi andarono via lasciando la Zia con molta paura....

Per qualche tempo piu tardi, una note di tempaccio, capito di nuovo che i sacerdpti stavano dormiendo nella casa familiare.

Furono denunciati da un pastore forse grazie al primo che aveva ricevuto.

In mezzo di note, i soldati bussarono alla porta svegliando di soprassalto tutta la famiglia. Pietro SEVENIER ando aprire la porta mentre che la moglie nascondeva gli preti dentre d’un armario a muro rivesciando davanti un’acqua molto sporca. Poi ando a letto nel quello dei sacerdoti. ! ! a fine d’ingannare i soldati. Codesti perquisirono tutta la casa senza rizultanza. Pure avevano piantato il loro fucile a baionetta sotto la porta dell’armario senza giungere i sacerdoti la baionetta sfiorando solo il soio del Zio.... Di nuovo la manovra del nemico doveva incagliarsi...Ma ne risultava l’angoscia di diventare prigionieri.

labeaume-eglise-de-chapiasQuindi pregarono la Virgine Maria e formularono il voto se si salvavano di edificare una capella al suo onore.>

Dopo quei fatti, tornarono alla loro caverna, stando specialmente attenti.

Poi, col tempo scorrendo, la vigilanza si allento. Un giorno che il Zio Prete passeggiava nel bosco vicino capito facia a facia con una guardia della rivoluzione. Questo accadeva il giorno Sette del « vendemiaire » anno sette (Cioe il 27 Settembre 1798).

Subito prigioniere fu trasferito alla citta di JOYEUSE. Il giorno due di ottobre, poi a PRIVAS e finalmente al Tribunale Rivoluzionario della citta d’ « ORANGE », passibile del patibolo.

Ma il periodo detto della « TERREUR » stava sfumandosi. Il processo del Sacerdote, dopo qualche tempo, uscii in liberazione per mezzo d’una multa di mila quatrocento lire (Livres).

Cosi poterono raggiungere CHAPIAS : un vento nuovo soffiava.

Poco a poco tutti sacerdoti reffratari ricominciarono il loro lavoro religioso; quindi il Zio e suo nipote tornarono alla parrocchia di VALGORGE. Ma codesti non dimenticando il loro voto incomminciarono ad edificare la cappella. Il Zio prete trapasso nel mille ottocento quatordici. Lo stesso anno il nipote-vicario- fu caricato di compiere la Chiesa e di solennizare la prima messa.

Da allora si pratica il pellegrinaggio annuale.

Il pellegrinaggio annuale

A memoria orale si e tramandato il racconto seguente:

Una ragazza da quatro o cinque anni: Nathalie SEVENIER, figlia di SEVENIER (nomignolo « le SAUT ») muta ed anche inferma fu portata alla messa inaugurale. A stupore della comunita, la ragazza commincio da parlare, chiamo il suo fratello uscito delle braccia della nonna e facendo il giro della Chiesa. A quanto si dice, in seguito, succederono fatti simili che darono incetamento per i pellegrinaggi. Sempre crescerono per culminare nel 1894, anno delle ceremonie del centenario degli eventi rivoluzionari- in presenza del vescovo, e di circa 12.000 pellegrini.

Nel 1945 il pellgrinaggio sto fissato per l’avenire al giorno otto del mese di settembre

Tre chiese del 1814 al 1869

Fondata sotto il patronato di « NOTRE DAME DE LA DELIVRANCE » di Chapias, la capella risultara presto troppo esigua. Del primo edificio non rimane niente. Stava allora alla crociera del transetto.

Con rapidita fu deciso d’ingrandire il santuario.- che diventara il coro aggiunto della navata, oggi ancora esistente. Il suo fondatore, Giovanni Pietro SEVENIER, trapassato il giorno Il di giugno 1841, sara sepellito in dietro al coro spazio dove aveva lui stesso edificato il primo santuario.

Nel 1869 un altro ampliamento cambiara di nuovo la costruzione, lasciando un edificio piu ampio e piu importante sempre esistente oggigiorno nel quale sonno incorporati: la fossa del prete SEVENIER- la cappella laterale ed’anche il nuovo coro.

CHAPIAS divento parrocchia nel 1859. Tenere a mente nella chiesa: il basamento in marmoro bianco dal altare principale ed anche il gran quadro che ramentano la storia di CHAPIAS.

La nuova statua della Madonna a sinistra dell’ingresso alta di un metro sessanta fu l’opera del scultore FAVRE nativo, di BAIX.

Fu scolpita nel 1884. Si vede anche due altri quadri firmati dal Sign. BOURGEOIS nel 1821. Il primo raffigura Giovanni Francesco REGIS, apostolo del VIVARAIS; l’altro Santo Francesco di SALES. Due piu piccoli e piu modesti ma veramente piu antichi raffigurano il CRISTO e la VIRGINE MARIA.

La Torre

tour_chapias

Circa quatrocento metri della CHIESA, sopra una piattaforma d’altitudine duecento cinquanta due metri, sorge una TORRE, alta da dodici metri, superata della statua della Madonna portando sulle braccia Il Bambino GESU.

Codesta predomia una ventina di campanili tutt’intorno.

Per tempo chiaro, all’orizzonte s’indovina i monti « DIOIS », poi la piattaforma del VERCORS ed’anche qualchi monti Alpini. Gli operai che edificarono la TORRE si chiamavano DUPLAND, padre e Figlio. Foggiarono anche le scale dell’interno.

Sulla pietra frontale del portone si legge:

« ADDI 12. 10.1884 - NOSTRA SIGNORA DEL SANTISSIMO ROSARIO-PREGATE PER NOI »

In cima alla TORRE svela una statua. La prima scolpita misurava quatro metri settanta, ma fu rovinata da un colpo di fulmine. Quella attuale fu ponata nel 1908. ... Tutte due furono scolpite con petra di BARJAC, della mano del scultore di BAIX. La pietra dei merli che incoronano la TORRE provengono anche della localita di BARJAC.

tour-chapias1 tour-chapiastour-chapias2pt

 

Village, Chef-lieu de  Labeaume Hameau de Peyroche, Labeaume Hameau de  Faveirolle, Labeaume Hameau  de la Bigournette, Labeaume Hameau de  Champrenard, Labeaume Hameau de  Linsolas, Labeaume Hameau de  Saint martin, Labeaume Hameau de  l'Abeille, Labeaume Hameau de  Chapias, Labeaume

Le hameau de  Chapias se situe à l'ouest de la commune

Posizione della frazione del comune di Chapias Labeaume